40%

225. Pittore fiammingo del XVII secolo

Allegoria della verginità della regina Cristina di Svezia
olio su tela, cm. 92×127

La complessa scena mostra al centro Cupido che alza una grande tenda; sulla sinistra sono presenti Giove sotto forma di cigno e Leda mentre alla destra del dio vi è Elena con le chiavi della città di Troia. L’allegoria è chiusa sulla parte destra da Artemide insieme alla regina Cristina di Svezia: la dea, simbolo di purezza, per la sua vicinanza alla regina le trasferisce tale significato.

1.500