33%

23. Bacile da barba

in maiolica policroma.
Castelli, Francesco Grue, terzo quarto del XVII secolo, cm. 39×27

Il bacile è di forma ovale con tesa polilobata a due rientranze contrapposte per l?accostamento al volto dell?utente. Il cavetto è dipinto con una scena di caccia, con uomini a cavallo e segugi in ambientazione esotica con palme da dattero in secondo piano. La scena è delimitata da un fregio a motivo floreale geometrizzato in manganese su fondo giallo, mentre la tesa presenta tralci e girali fioriti su fondo bianco. L?alta qualità pittorica e l?attenzione ad alcuni dettagli, come gli occhi dei cavalli e di un cane, suggerisce un?attribuzione piuttosto certa a Francesco Grue (1618-1673).

Cfr.: C. Fiocco, G. Gherardi, G. Matricardi, a cura di, Capolavori della Maiolica Castellana dal Cinquecento al Terzo Fuoco. La collezione Matricardi, Teramo 2012, p. 128, n. 83.

Attestato di libera circolazione n. 13764 del 13.06.2018

6.000 4.000


COD: ASTA_29_LOTTO_23 Categoria: