33%

287. Potiche con coperchio

in finto marmo di Rima a imitazione del porfido e della breccia; corpo globulare schiacciato; coperchio a cupolino.
Piemonte, XIX secolo, h. cm. 57 (piede sbeccato)

Tecnica peculiare della Valsesia, il finto marmo di Rima a metà dell’800 venne esportato in tutta Europa e utilizzato a scopo decorativo al Neue Museum di Berlino, al Palazzo Jussupov di San Pietroburgo e al Parlamento di Vienna; in Italia a Torino, in numerose chiese e palazzi, e a Milano alla Pinacoteca di Brera.
A proposito degli stuccatori di Rima, l’architetto Maximilian Messmacher di San Pietroburgo nel 1896 scrive: “hanno un talento eccezionale per la composizione dei colori e per il disegno del marmo artificiale, che è conforme a quello naturale”.

1.200





    COD: ASTA_50_LOTTO_287 Categoria: