33%

47. Cremiera con coperchio

in porcellana bianca e policroma.
Meissen, circa 1722-’23, marca assente, cm.12×9,5 (lievi mancanze di doratura ai bordi).
Prov.: già Christie’s, Londra, 26.11.2013, lotto 63.

La cremiera, con il coperchio centrato da una presa a trottola, è dipinta probabilmente da Johann George Heinze (apprendista presso J. G. Höroldt dal 1720) e raffigura uno scorcio di parco con padiglione a pianta esagonale: ai lati una scalinata ad andamento concavo; in primo piano, nel prato figurette eleganti passeggiano. La prospettiva formale è chiusa su ciascun lato da una muraglia da cui svetta una fila di cipressi e più in lontananza da una villa con scalinata appena accennata, posti in secondo e terzo piano rispetto alle due rampe principali. Questa veduta perfetta nella resa architettonica è racchiusa entro una cartouche quadrilobata con volute fogliate in rosso ferro, dorate e ?pannelli a lustro di Böttger? violetti. Il coperchio a cupola con la presa a trottola è decorato con un giardino segreto con piante rampicanti e siepi entro due linee rosse concentriche. Tre zampe ferine e un’ansa a voluta completano l?oggetto.

Per due tazze da puerpera eseguite probabilmente dallo stesso artista si veda R. Ruckert, Meissener Porzellan 1710-1810, München 1966, pp. 41-42, nn. 130-131; per due tazze con piatto con un decoro simile si veda U. Pietsch, Passion for Meissen. Sammlung Said und Roswitha Marouf, Stuttgart 2010, p. 232, nn. 100-101; per una cremiera della stessa forma con un decoro simile si veda U. Pietsch, Early Meissen Porcelain. The Wark Collection from the Cummer Museum of Art and Gardens, London 2011, p.135, cat. 106; per una cremiera con una forma molto simile si veda H. Syz, J. Jefferson Miller II, R. Rückert, a cura di, Catalogue of The Hans Syz Collection, Whashington 1979, pp. 204-205, cat. 124.

6.000 4.000


COD: ASTA_29_LOTTO_47 Categoria: