33%

68. Piatto

in porcellana bianca e policroma.
Meissen, la porcellana circa 1740-’45, la decorazione circa 1750 eseguita da Franz Ferdinand Mayer in Pressnitz (attivo fra il 1745 e il 1776), marca spade incrociate in blu sottovernice, d. cm. 21,8 (difetto minimo al bordo).
Prov.: già Christie’s come da etichetta apposta al verso (142-7185).

Al centro del cavetto, nella tipica tavolozza cromatica utilizzata da Mayer che comprende le tonalità terragne del verde, del nero e del marrone, campeggia una scena bucolica animata da due contadini seduti sullo sfondo di un paesaggio alberato con case in lontananza; nubi stratificate rese da pennellate alquanto diluite concludono la scena. La tesa è arricchita da quattro composizioni naturalistiche.

Per un piatto con un decoro simile al nostro, ispirato alle incisioni di Gottfried Berhard Goez, si veda C. Le Corbellier, German Porcelain of the Eighteenth Century in “The Metropolitan Museum of Art Bulletin”, 1990, v. 47, no. 4, p. 33.

1.200 800


COD: ASTA_29_LOTTO_68 Categoria: